Biblioterapia di gruppo

biblioterapia

La Biblioterapia di gruppo del Dr Script è un Biblioterapia narrativa, non riguarda i disturbi psichiatrici e non è impiegata in ambito clinico, o all’interno di percorsi psicoterapici. Partendo da uno stimolo, un sintomo, un problema che affligge il “paziente”, Dr Script interroga i libri, indaga all’interno delle storie,  studia i personaggi che sono azione e reazione, riflette sul loro sistema di relazioni, sull’intreccio di eventi, pensieri ed emozioni che costituiscono la loro identità.

Dr Script si serve dei libri per curare malesseri e spine nel fianco.

QUALI SONO I RIFERIMENTI DELLA BIBLIOTERAPIA NARRATIVA DEL DR SCRIPT?    Uno fra tanti: sono debitrice  a Paul Ricoeur, e alla sua filosofia della persona, del concetto di identità narrativa, intesa come “coesione di una persona nella concatenazione di una vita umana.” E, sempre con Ricoeur, sono convinta che la letteratura possa essere un formidabile “campo di sperimentazione per il lavoro, interminabile, di identificazione che noi svolgiamo su noi stessi.” Questo lavoro consiste nell’individuare percorsi di avvicinamento agli altri e a noi stessi attraverso la  lettura di romanzi, racconti e poesie.

COSA FACCIAMO DURANTE GLI INCONTRI? Tracciamo il nostro percorso biblioterapico, scoviamo farmaci letterari, facciamo esperienza di lettura animata individuale e di gruppo, ci mettiamo alla prova con giochi di scrittura emotiva, leggiamo, discutiamo, a volte scriviamo, raccontiamo storie inventate, o anche storie che abbiamo vissuto, a volte facciamo finta di viverle, a volte entriamo dentro una storia inventata e la scopriamo così nostra da sentirla vera. Ogni incontro inizia con una breve lettura che ha la funzione di presentare il sintomo eletto a protagonista della seduta e introdurre i farmaci letterari che costituiranno il percorso di letture biblioterapiache, una serie di interessanti trasposizioni dell’argomento – sintomo, oggetto del nostro laboratorio, in letteratura. Cosa sappiamo di questo problema? Com’è stato raccontato in letteratura? Quali percorsi di scoperta e definizione del problema posso ricavare dalla lettura di queste storie?

Subito dopo aver individuato i farmaci letterari che fanno al caso nostro e la terapia a base di letture che potrà venire in nostro aiuto e aiutarci a curare il nostro sintomo si passa alla lettura ad alta voce di alcuni brani selezionati per l’occasione. La lettura è un momento fondamentale della seduta, è una lettura non mediata dall’interpretazione, una lettura senza leggio, una lettura singola di gruppo, sussurrata o urlata, una lettura veloce o lentissima, parola per parola, una lettura istintiva, che percorre velocemente il testo oppure si paralizza davanti al mistero di una singola parola. Una lettura energica, a volte catartica, sempre critica, mai distratta o inconsapevole.

Alla lettura segue un dibattito con il gruppo. Si centra il problema, si fanno domande, si raccontano pezzi di vita, ci si impadronisce delle vite dei personaggi di finzione per ragionare sulle scelte dei personaggi e sulle loro conseguenze.

Ogni incontro unisce alla Biblioterapia vera e propria anche momenti (facoltativi) di laboratorio di giochi di scrittura emotiva, una pratica che consiste nel mettere nero su bianco emozioni, ricordi e testimonianze del proprio vissuto partendo da pretesti narrativi individuati durante il percorso di lettura. Giochi con le parole e con la narrazione che hanno lo scopo di fermare e condividere i pensieri e le sensazioni.

La scrittura emotiva non ha nulla a che vedere con la scrittura letteraria   ed è accessibile a chiunque, anche a chi non ha molta dimestichezza con la parola scritta. Non importa lo stile o la bella scrittura, quello che conta è quello che accade durante i giochi di scrittura: il momento di condivisione e il mettersi alla prova fermando con parole anche semplici sensazioni sfuggenti, dubbi, paure, domande da sempre inespresse.

Al termine di ogni incontro Dr Script consegna a ogni paziente la sua prescrizione biblioterapica, con indicati i tempi e i modi di somministrazione dei farmaci letterari.

Per tutti i pazienti è poi prevista una visita di controllo (facoltativa) da effettuarsi online (basta inviare una mail a Dr Script) in cui il Dr Script si renderà disponibile a raccogliere le impressioni dei pazienti sulla cura assegnata e, se necessario, a prescrivere nuovi farmaci letterari.

QUANTO DURANO GLI INCONTRI E CON CHE FREQUENZA SI SVOLGONO?

Gli incontri di Biblioterapia di gruppo sono laboratori intensivi della durata di 3 ore. Orari e date sono da concordare con il gruppo dei partecipanti.

VOGLIO PARTECIPARE A UNA BIBLIOTERAPIA DI GRUPPO CON DR.SCRIPT, COSA DEVO FARE? 

Per prima cosa devi creare un piccolo gruppo (minimo 6 persone) interessate a uno o più incontri di Biblioterapia. Poi devi trovare un luogo (teatro, libreria, sede di un’associazione culturale, casa privata) disposta ad ospitare gli incontri. Fatti questi due passi sei pronto per organizzare insieme a Dr. Script uno o più incontri di Biblioterapia di Gruppo. Ricordati di contattare Dr.Script con almeno un mese di anticipo dalla data in cui vorresti organizzare l’incontro, specificando il laboratorio di Biblioterapia che hai scelto.

Scrivi una mail a: dr.script.biblioterapia@gmail.com Verrai ricontattato(via mail) dalla segreteria, che risponderà a tutte le tue domande e ti invierà le modalità di iscrizione e di pagamento.

Elenco dei Laboratori di Biblioterapia disponibili

labitudine-di-amare-lab-1

Copia di CHI TI CREDI DI ESSERE- ultimooo

L'uomo che scriveva libri nella sua testa  nuovooo.png

La primavera del mare nuovo

La pentola d'oro

IN FUGA bibliot di gruppo

Foglie d'erba- bibliot aprile

L’iscrizione  è a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria.  Riservato ai soci

Annunci